Presentazione del progetto “New Cimed”, cui il Giardino di Giancarlo ha preso parte, presso l’Arsenale della Marina Regia di Palermo. A noi l’onore di presentare la lenticchia di Ustica, presìdio Slow Food, e la ricetta della tradizionale zuppa isolana.
La lenticchia di Ustica, presìdio Slow Food, viene presentata all’Arsenale della Marina regia nell’ambito del progetto “New Cimed”, nonché dell’anniversario della dieta mediterranea. Il Giardino regala con gran piacere la ricetta tipica usticese.
“Fare scuola a km 0” promuove l’incontro di due territori: Ustica ed il Basso mantovano. Gemellaggio con la condotta Slow Food del Basso Mantovano.
Alessio Iori, fiduciario della condotta, ci racconta di orti e stagionalità, parlandoci della rete di orti solidali, un meraviglioso esempio di orto che fa bene!
E poi, durante i laboratori, ci svela qualche trucco: dal sale agli aromi…all’orto verticale!

Un ringraziamento speciale agli amici della condotta Slow Food del Basso mantovano.

“La cucina del tempo di Guerra”. Iniziativa svolta con le classi della scuola secondaria di I grado dell’ I. C. “S. Profeta” di Ustica. A. s. 2014/ 2015. Essa rientra nel progetto “Educare a Km 0”, patrocinato da EXPO Scuola, del quale siamo molto orgogliosi!
In occasione del 70° anniversario della Guerra di Liberazione, il Giardino di Giancarlo, insieme ai docenti dell’Istituto, ha organizzato una giornata di ricordo per parlare di libertà ed, insieme, di cibo.
Dalla lettura del diario di guerra di Vincenzo Lo Sicco, partigiano della brigata Garibaldi, ai laboratori della “cucina del poco e del senza” per scoprire come si mangiava nei difficili tempi di guerra. Dalla torta di pane raffermo alla raccolta delle patate, cibo ricorrente tra le ricette che abbiamo scoperto.
Una cucina sostenibile, in cui non si buttava via nulla ed ogni piccolo scarto diveniva prezioso, ed alla quale, per certi versi, potremmo ancora ispirarci oggi, nell’anno di EXPO.